E’ notizia fresca l’accordo di Fastweb firmato con Open Fiber (OF) per utilizzare le connessioni FTTH realizzate da OF nelle aree non coperte da proprie infrastrutture. Il piano di copertura prevede 80 città prive di connettività FTTH Fastweb, ma l’operatore telefonico potenzialmente può utilizzare la completa infrastruttura  nazionale di OF, incluse aree bianche (ad es. zone montane o zone a bassa densità di utenza).

“L’accordo rappresenta un tassello importante della nostra strategia per offrire ai nostri clienti la migliore connettività”, ha commentato il CEO di Fastweb Alberto Calcagno, . “Oltre a sviluppare un’importante espansione della nostra rete proprietaria a banda ultralarga- attraverso la nuova tecnologia 5G Fixed Wireless Access, nelle aree non raggiunte dalle nostre infrastrutture FTTC, FTTH e FWA avremo la possibilità di utilizzare anche la connettività realizzata da Open Fiber, sempre mantenendo il nostro focus sulla differenziazione e la capacità di offrire a ciascuno dei nostri clienti residenziali e business la soluzione più adatta alle loro esigenze”.

E sembra che l’accordo valga anche al contrario, cioè OF potrà usare la rete Fastweb in modalità Wholesale.