Grazie ad accordo con Retelit e Gtt, Intred Spa – operatore di telecomunicazioni bresciano nato nel 1996 ad opera di Daniele Peli e dal 2018 quotato sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana – acquisisce il diritto di uso di complessivi 300km di fibra spenta per ampliare la propria rete in Lombardia e nello specifico nelle provincie di Milano, Monza e Brianza, Pavia e Como.

L’investimento complessivo sarà di 1 milione di euro considerando l’acquisto di apparati di rete da utilizzare per la nuova infrastruttura. Intred passa così dai 2.170 km registrati il 31 Marzo 2019 agli oltre 3.000km previsti per fine 2019.
Intred fonda la sua strategia di crescita su un modello di business focalizzato su continui investimenti nella rete in fibra ottica. Le risorse più importanti sono dedicate allo sviluppo della rete di accesso in fibra ottica di quasi 3.000 chilometri, 142 POP, due Data Center, una rete wireless con 42 stazioni radio e una rete telefonica nazionale, Intred fornisce connettività in banda ultra-larga, larga, wireless, telefonia fissa, servizi cloud oltre ai servizi accessori correlati alla clientela Business e Retail, quest’ultima servita col marchio EIR. La gestione diretta delle infrastrutture consente efficienza, redditività, qualità del servizio e, grazie ad un call center interno dedicato, un livello di assistenza garantito ed estremamente elevato per i propri utenti che ha permesso di raggiungere un indice di soddisfazione della clientela pari al 93,6% con un tasso di abbandono molto basso di poco inferiore al 3%.
I numeri finanziari del 2018 sono di 17,2 milioni di fatturato, con un incremento di EBITDA del +19,4% e dell’EBIT del +18,9% a – rispettivamente – €6,8 milioni e €4,2 milioni.